nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online
Istituto di Istruzione Superiore "V. Floriani" » La Staffetta dei Giusti: la Forza del ricordo
Navigazione veloce

La Staffetta dei Giusti: la Forza del ricordo

This page is having a slideshow that uses Javascript. Your browser either doesn't support Javascript or you have it turned off. To see this page as it is meant to appear please use a Javascript enabled browser.

Il 23 maggio il nostro Istituto ha voluto ricordare le vittime delle organizzazioni mafiose insieme ad altre scuole della Provincia: ITI “P. Hesenberger” di Monza, IC “D. Alighieri” di Cornate D’Adda, I.P.S.S.C.T.S. “L. Milani” di Meda, I.I.S. “M.L.King” di Muggiò. Alla manifestazione dei ragazzi hanno voluto partecipare: il Comune di Vimercate, nella persona del Vicesindaco Dott.ssa Valeria Licia Calloni, USR Lombardia, AT Monza e Brianza, rappresentata dal Dott. Canclini, Brianza SiCura, rappresenta dalla Dott.ssa Ricchiuti, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Cornate D’Adda, Centro Promozione della Legalità, L’Arma dei Carabinieri di Vimercate e la prof.ssa Rosa Palazzo, figlia di Giovanni ucciso dalla mafia corleonese 42 anni fa.

Ciascuno di loro ha fatto il proprio intervento diretto a ricordare I Giusti e a sensibilizzare le coscienze di tutti.

Protagonista dell’evento: la Staffetta dei ragazzi. Più di cinquanta studenti dai 13 ai 20 anni hanno corso insieme indossando una maglietta colorata riportante ciascuno il nome di una vittima di stampo mafioso, passandosi come testimone una pergamena con l’elenco dei Giusti.

Al termine il momento più toccante: Rosa Palazzo figlia di Giovanni Palazzo ha raccontato una verità scomoda e ancora nascosta nonostante siano passati 42 anni dall’omicidio del padre avvenuto nella piazza principale di Corleone da parte di sicari mafiosi.

Condividendo insieme questa giornata e ricordando gli eventi che hanno caratterizzato gli anni bui della nostra Italia, abbiamo restituito dignità alle vittime della mafia certi che la cultura antimafiosa debba svilupparsi all’interno delle aule scolastiche.

Questa mattinata rimarrà di certo nei cuori di tutti.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi